Nuova Opel Astra 2021, interni, motori, plug-in, tecnologia
Nuova Opel Astra 2021, interni, motori, plug-in, tecnologia

Nuova Opel Astra 2021, interni, motori, plug-in, tecnologia

16 Luglio 2021
0 Commenta

Eccola la nuova Opel Astra, la compatta tedesca di sesta generazione che cambia decisamente stile, meccanica e tecnologie. La novità più evidente è nel nuovo frontale Vizor, ma sotto la scocca si cela la piattaforma modulare Stellantis EMP2 (ex PSA) e, per la prima volta, anche le motorizzazioni ibride plug-in.

A trent’anni dalla nascita del modello, la nuova Opel Astra (serie L) entra nella storia della Casa tedesca come la prima elettrificata, capace di toccare i 225 CV nella versione più potente delle due ibride plug-in disponibili. Gli ordini della nuova Opel Astra si apriranno nell’autunno del 2021 e le prime consegne in concessionaria sono fissate per l’inizio del 2022.

Stesse misure compatte, più spazio

Come detto, lo stile del frontale “Vizor” di nuova Opel Astra rappresenta un’ulteriore evoluzione di quanto visto recentemente su Opel Mokka, Crossland e Grandland, vale a dire il largo e sottile pannello nero anteriore che pone al centro il logo del Fulmine e alle estremità i gruppi ottici con luci diurne a forma di ala.

Nuova Opel Astra (2021)
Nuova Opel Astra (2021)

A livello di misure la nuova Opel Astra vanta una lunghezza di 4,37 metri, praticamente invariata rispetto al modello precedente (+4 mm), ma con un passo di 2,67 metri (+13 mm) che promette di lasciare più spazio agli occupanti e di garantire un bagagliaio dalla capacità di 422 litri.

Nuova Opel Astra (2021)

Un’altra prima volta per la Opel Astra è la possibilità di avere i fari Intelli-Lux LED pixel a 168 elementi (64 per faro) che offrono la funzione di abbaglianti automatici con accensione selettiva delle lampade a LED. Anche la vista laterale mostra forme tutte nuove per la cinque porte di Russelsheim, con luci a LED anche dietro alloggiate nel portellone in materiale termoplastico leggero.

Dentro è tutta digitale

Anche dentro la nuova Opel Astra cambia completamente “faccia”, adottando in plancia il display Pure Panel di nuova generazione che unisce strumentazione digitale e schermo infotainment su due pannelli da 10″ uniti tra di loro. Il numero di pulsanti fisici è ridotto all’essenziale e si riduce in pratica ai comandi della climatizzazione. La connettività Apple CarPlay e Android Auto è di serie, così come i comandi vocali.

Nuova Opel Astra (2021)

A questo si aggiunge l’head-up display, il sistema di telecamere panoramiche a 360 gradi Intelli-Vision e l’assistenza alla guida Intelli-Drive 2.0 che utilizza i dati in arrivo da telecamere, radar e sensori per regolare autonomamente la velocità in curva, effettuare cambi di corsia in maniera semi-automatica e regolare la velocità col cruise control adattivo dotato di funzione Stop & Go.

I sedili anteriori hanno, come da tradizione Opel, la certificazione di postura ed ergonomia AGR e sono disponibili nelle varianti Sport e Comfort con rivestimenti in tessuto, Alcantara o pelle Nappa. Con la pelle Nappa è inclusa la ventilazione e il massaggio per il sedile guida, mentre i due sedili posteriori esterni possono avere il riscaldamento come quelli anteriori.

Benzina, diesel e due ibride plug-in

La piattaforma modulare EMP2 di terza generazione della nuova Opel Astra nasce elettrificata, offrendo cioè la possibilità di montare un powertrain ibrido plug-in. In questo caso, così come sulla nuova Peugeot 308 che utilizza lo stesso pianale, si tratta del quattro cilindri 1.6 benzina abbinato al motore elettrico che a seconda delle versioni sviluppa 180 o 225 CV. Nessun dato dichiarato sull’autonomia elettrica. Opel ci ricorda invece come la rigidità torsionale della scocca di nuova Opel Astra sia aumentata del 14% rispetto alla quinta generazione.

Nuova Opel Astra (2021)
Nuova Opel Astra (2021)

La nuova Opel Astra plug-in utilizza il cambio automatico a 8 marce, lo stesso che sarà possibile avere anche sulle versioni a benzina e diesel in alternativa al manuale 6 marce. Al momento Opel non offre altri dettagli sulle motorizzazioni “tradizionali” della nuova Astra, limitando a dichiarare un range di potenza che parte da 110 CV. Quest’ultimo dato dovrebbe essere riferito al tre cilindri 1.2 benzina, mentre per la versione a gasolio è attesa la presenza sotto al cofano del 1.5 diesel da 130 CV.

Nuova Opel Astra, tutti i motori

  Motore Potenza Cambio
1.2 Benzina 110 Tre cilindri 1.2 turbo benzina 110 CV Manuale 6 marce
1.2 Benzina 130 Tre cilindri 1.2 turbo benzina 130 CV Manuale 6 marce
1.2 Benzina 130 Automatica Tre cilindri 1.2 turbo benzina 130 CV Automatico 8 marce
1.5 Diesel 130 Quattro cilindri 1.5 turbo diesel 130 CV Manuale 6 marce
1.5 Diesel 130 Automatica Quattro cilindri 1.5 turbo diesel 130 CV Automatico 8 marce
Hybrid 180 Quattro cilindri 1.6 turbo benzina plug-in hybrid 180 CV Automatico 8 marce
Hybrid 225 Quattro cilindri 1.6 turbo benzina plug-in hybrid 225 CV Automatico 8 marce

 

La nostra prova in anteprima

Se siete curiosi di sapere come va su strada la nuova Opel Astra, potete leggere l’articolo con la nostra video prova in anteprima del prototipo ancora camuffato della cinque porte tedesca.

Abbiamo avuto l’occasione di guidare la nuova Opel Astra 1.2 130, la motorizzazione a benzina più potente prevista al lancio, riuscendo anche a confrontare la dinamica del nuovo modello con quella dell’Astra attualmente a listino. Insomma, un’anticipazione tutta da gustare.

Orario Apertura

Officina, Carrozzeria e Magazzino

Lun – Gio:       07:30 – 12:00 | 13:30 – 17:30

Ven:                07:30 – 12:00 | 13:00 – 17:00

Sabato e Domenica Chiusi

 

Vendita

Lun – Ven:       08:00 – 12:00 | 13:30 – 18:30

Sab:                08:30 – 12:00 | 13:30 – 17:00

Domenica Chiusi

Contatti

Garage Della Santa SA

Via F. Zorzi 43, CH 6501 Bellinzona 

Tel. +41 91 821 40 60 
Fax +41 91 821 40 61

 



Della Santa Automobili SA

Viale Olgiati 25 – CH 6512 Giubiasco 

Tel. +41 91 857 08 88
Tel. +41 91 857 13 14

© 2021. Garage Della Santa